Storia di un Start-Up di successo: la partnership con N1 Advisor

Storia di un Start-Up di successo: la partnership con N1 Advisor

Tra N1 Advisor e Wineleven è scattata da subito una particolare alchimia. Massimiliano Cappellato, CEO di N1 Advisor Srl, è stato sin da subito convinto sulle potenzialità di Wineleven per il quale ha sviluppato un piano industriale a 360 gradi di successo con step a medio e lungo termine mirati al raggiungimento di obiettivi sempre più ambiziosi.

La mission di N1 Advisor (www.n1advisor.it/) è quella di accompagnare gli imprenditori nel proprio percorso di esplorazione verso nuovi orizzonti di, sottoponendoli a sfide imposte dal sempre più esigente mercato del digital in continua trasformazione ed evoluzione. La chiave è stare al passo del cambiamento.

Wineleven è uno dei migliori esempi di “best practice” perché è a tutti gli effetti una start-up innovativa di successo progettata e focalizzata con metodo dagli Advisors N1 e creata da chi in questa azienda ne ha colto tutto il potenziale del prodotto, l’immagine, il design unico del must have di un lusso democratico: la divisione Marketing di N1 che in questi primi sei mesi ha lavorato a stretto contatto con Wineleven per la realizzazione di qualcosa di unico.

Partnership Wineleven con N1 Advisor_

Di fronte al fiorire di start-up più o meno innovative, Wineleven è certamente un progetto originale che ruota intorno ad una vera innovazione data dall’utilizzo della levitazione magnetica alla base dei propri porta-bottiglie. Il brevetto per invenzione di ‘Portabottiglie Magnetico’, depositato da Wineleven presso UIBM (ufficio italiano brevetti e marchi) con il grande supporto di una nota Università Italiana che ha investito in modo continuativo risorse nella ricerca, ha permesso all’azienda di aprire un mercato fino ad oggi inesistente, all’interno del mondo enologico (un’eccellenza per la nostra economia), in cui Wineleven mira a diventare Leader indiscusso.

Possiamo quindi parlare di Wineleven come azienda forte di un innovazione ai massimi li-velli poiché siamo di fronte ad una serie di prodotti iper tecnologici che non solo innovano, nel vero senso della parola, un intero settore ma prodotti che hanno alla base una combi-nazione di asset vincenti: l’Italianità del prodotto e di tutta la filiera produttiva, un design esclusivo sposato e studiato anche da artisti internazionali che vi sveleremo più avanti ed una tecnologia brevettata unica frutto di un lungo e fruttuoso periodo propedeutico di ricerca.

Il portabottiglie di Wineleven è anche frutto di una lunga ricerca di immagine e di forma, studiata per appagare chi ama la bellezza ed il design, rigorosamente italiano. L’Italia è un paese ricco di tradizioni: la creatività è parte integrante del DNA dei suoi abitanti e si riverbera in tutti gli aspetti della vita e della produzione invidiata da tutto il mondo: dall’arte alla cucina, dal design all’artigianato. Ed è proprio con l’artigianato Made in Italy, grazie alle sapienti mani di mastri artigiani, che prendono vita i porta bottiglie.

Il modello di business Wineleven, studiato nei minimi dettagli da N1 Advisor, si arricchisce ancor più di significato in questo periodo in cui il Covid-19 ha stravolto le economie di tutto il mondo: si tratta infatti di un modello pronto a resistere ai cambiamenti, creato per restare al passo con un futuro imminente raccogliendo le sue sfide. Ogni aspetto di questo modello, dalla ricerca di prodotto fino alla definizione del percorso di vendita, è stato pensato per una vendita “digitale”, slegata dal concetto di negozio fisico tradizionale ma incentrata quindi solo sull’e-commerce. Il percorso digital di Wineleven è comunque solo all’inizio di un lungo percorso, già individuato da N1 Advisor, in cui si prevede l’integrazione di sempre nuovi driver tecnologici. Il primo fra tutti, grazie al supporto di alcuni partner del progetto, sarà (in questa ‘era della blockchain) garantire la tracciabilità dei propri prodotti e dei processi di lavorazione con soluzioni track-and-trace lungo tutta la filiera di distribuzione. Si prevedono inoltre, a medio termine, investimenti importanti nella IOT (Internet of Things) per il controllo e monitoraggio smart dei vini nei portabottiglie anche in remoto tramite App mobile.

 

N1 Advisor

Comments are closed.